Recensione webcam Logitech C505e

Visto che oramai le riunioni da remoto con Teams, Skype, Zoom, etc sono diventate la normalità, ho pensato di acquistare una webcam più professionale per sostituire quella integrata nel portatile.
Il motivo principale era che la webcam sul notebook Dell XPS era posizionata nella parte inferiore dello schermo, e quindi mi riprendeva dal basso verso l’alto (in pratica si vedeva dentro il naso ahaha!). Un po’ fastidioso devo dire. Per fortuna nei modelli più recenti i notebook della Dell XPS sono tornati a posizionarla nella parte alta.
Avendo interesse in comprare una webcam:
– che non fosse costosa,
– volevo comunque una qualità minima HD/720p,
– che fosse di una marca che mi garantisse la “garanzia”
– che fosse semplice da fissare ad un monitor esterno e anche sul portatile, e che fosse stabile
– che una volta fissata fosse regolabile
– che si potesse oscurare (per privacy) la lente
– che fosse di recente progettazione/costruzione, perchè molte che ho scartato erano state messe sul mercato anche più di 5/10 anni fa
Mi sono quindi orientato verso la Logitech C505e.

La webcam funziona bene e fa il suo dovere, semplice da montare, e con un copri-lente di plastica da pochi euro si può coprire la lente quando non è utilizzata.

Una volta collegato il cavo USB viene riconosciuta automaticamente da Windows 10 senza problemi.
Inoltre ha anche il microfono integrato, quindi se avete un portatile o un pc fisso/desktop vi permetterebbe di risparmiare e di non dover comprare il microfono.
L’unico difetto che ho riscontrato è che non supporta lo zoom, quindi nelle videoconferenze risulto un po’ troppo vicino per i miei gusti, ma è anche dovuto al fatto che non posso mettere il monitor più lontano a causa del poco spazio.
Per questo limite sullo zoom vi consiglio di valutare anche una webcam di livello superiore.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.