Recensione Beurer MG80 | apparecchio per i massaggi a infrarossi

Visto che ogni tanto capita di avere qualche dolore cervicale, o mal di schiena a causa delle tante ore seduti davanti al computer, abbiamo pensato di provare un apparecchio per i massaggi.
Dopo alcune analisi, in cui abbiamo valutato sia i dispositivi da “seduta” che gli apparecchi tipo “pistola”, abbiamo scelto il Beurer MG80, grazie anche al basso costo e alla flessibilità d’uso.

L’utilizzo è semplicissimo, l’unica accortezza che bisogna avere è nell’inserire i due accessori sulle le testine, ma è semplicissimo e spiegato in un foglio ben visibile nella scatola.

Ci sono a disposizione due regolazioni:
– una per indicare se si vuole solo massaggio o massaggio + infrarossi
– l’intensità della vibrazione
L’intensità della vibrazione al minimo è più che sufficiente, noi la troviamo la giusta impostazione.
L’infrarosso pensavo generasse più calore, ma devo dire che va bene anche così.

L’apparecchio non è assolutamente pesante da tenere in mano, neanche se dovete massaggiare la schiena o le cervicali. Lo voglio precisare perchè ho letto alcune recensioni che si lamentavano del troppo peso (che era il mio unico dubbio nell’acquistarlo). Credo che chi si lamentava del peso siano state persone con altri problemi. Per me una persona adulta e sana non dovrebbe avere nessun problema, e anche se siete minute e magre ce la farete tranquillamente.
L’uso è semplicissimo e molto piacevole, sia nell’auto-massaggio, sia se è qualcun’altro che ve lo fa. Noi preferiamo utilizzarlo con l’accessori “a noduli” sulle testine, che da una bella sensazione ed può essere utilizzato senza dolore/fastidio anche sulle ossa (clavicole, ecc).

Bellissimo il cavo molto lungo!

Consigliato!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.