Braccialetti anti nausea – contro il mal d’auto e mal d’autobus (cinetosi)

Purtroppo hi scoperto di soffrire di mal d’auto, o meglio di mal d’autobus, il cui nome ufficiale è “cinetosi“.

In pratica se mentre ero sull’autobus non guardavo fisso davanti a me (ovvero fissando l’orizzonte), ad esempio guardavo il cellulare o leggevo un libro, dopo pochi minuti mi veniva la nausea che perdurava per parecchie ore, e mi rovinava la giornata.

Per fortuna ho scoperto un rimedio, diciamo empirico, in quanto per la scienza ufficiale sarebbe una stregoneria e non potrebbe mai funzionare, ma che si basa – almeno così dicono – su un punto di pressione della medicina tradizionale cinese (MTC) – un punto dei meridiano energetici per capirci – chiamato “Punto Nei-Kuan”.

Per fortuna ho praticato per molti anni tecniche orientali (meditazione, qi-gong, tai chi) e quindi ho capito subito che poteva essere una cosa seria e “reale”, avendo ottenuto risultati personali che per i medici sono impossibili.

Così ho provato.. Il risultato: fantastico! Ora posso leggere e fare quello che voglio sull’autobus e non soffro più di nausea. Li posso indossare anche appena salito sull’autobus, e li posiziono qualche centimetro di distanza dai polsi (ovvero verso il gomito), con il bottone di pressione dal lato del polso. Secondo me sono adatti anche ai bambini e alle persone di tutte le età. E il tutto senza bisogno di medicine. Una volta ho provato anche in barca durante un avvistamento di balene con il mare molto mosso, e devo dire che ha funzionato molto bene.

Da diversi anni non utilizziamo più la macchina, perchè i mezzi pubblici sono più comodi e soprattutto ti tolgono il pensiero di dover star dietro alla macchina, pagare il bollo, manutenzioni, collaudi, cambiare i pneumatici in base alla stagione, pagare i pedaggi, ecc ecc.
Qui i mezzi pubblici sono molto puntuali, e la frequenza dipende dalle linee: si passa dal paio di minuti per le linee pi gettonate del centro, ai 15 minuti per le linee principali, fino ai 30 minuti per le linee meno importanti.
Le metro hanno una frequenza di circa 15 minuti, per le fermate del centro (nel ring) anche solo un paio di minuti.
Di gran lunga preferisco la Metro e i tram, ma ora lavoro in una posizione in cui sono costretto a prendere l’autobus, in quanto ci impiego molto meno tempo. Questi braccialetti hanno migliorato la mia giornata!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.